Pasticceria salata: tecniche, ricette e innovazione

Pasticceria salata Omar Busi

DATA

30 settembre e
1 ottobre 2024

DURATA

14 ORE
dalle 9:30 alle 17:30

PER CHI è

Pasticcieri
Panificatori

A chi è rivolto il corso

Il corso “Pasticceria salata”, tenuto dal pastry chef Omar Busi, è pensato per pasticceri, panificatori e gestori di attività che desiderano ampliare le proprie competenze e offrire prodotti salati sfiziosi e originali. È ideale per chi vuole valorizzare le tipicità del territorio ed espandere le occasioni di business, migliorando l’economia del proprio locale.

– – –

Struttura del corso

Descrizione dell’obiettivo del corso

L’obiettivo principale del corso pasticceria salata è trasferire idee innovative per sfruttare al meglio le tendenze dei consumi moderni. Il corso fornisce un ampio ricettario originale che considera gli aspetti economici e l’organizzazione della produzione, aiutando i partecipanti a far quadrare l’economia del loro locale.

Importanza di valorizzare le tipicità del territorio

Valorizzare le tipicità del territorio è fondamentale per distinguersi nel mercato e offrire prodotti unici e autentici. Questo corso insegna come integrare ingredienti locali nelle ricette di pasticceria salata, creando un’offerta distintiva e attraente.

Aspetti merceologici

Analisi delle materie prime

  • Studio approfondito delle materie prime utilizzate nella pasticceria salata.
  • Analisi dell’interazione delle materie prime nell’impasto.
  • Tecniche di bilanciamento delle ricette per ottenere prodotti di alta qualità.

Tecniche di impasto

Gli impasti salati

  • Approfondimento sui bilanciamenti degli impasti salati.
  • Strategie per ottenere la consistenza perfetta.

La pasta sfoglia

  • Tecniche avanzate di impasto e di incasso.
  • Teoria e gestione delle pieghe per ottenere una sfoglia perfetta.

Gestione degli impasti

  • Metodo diretto e indiretto.
  • Utilizzo delle paste acide e loro bilanciamento negli impasti.

Forme e lievitazione

Forme classiche e moderne

  • Creazione di prodotti salati con forme tradizionali e innovative.

Gestione della lievitazione

  • Tempi e temperature ideali per una lievitazione ottimale.
  • Tecniche per ottenere prodotti ben lievitati.

Conservazione e cottura

Gestione della conservazione

  • Strategie di conservazione in fase di stoccaggio negativo e positivo.
  • Accenni sul prontoforno, precottura e rigenerazione.

Gestione della cottura

  • Tecniche di cottura per garantire prodotti uniformi e deliziosi.

Farciture salate

Realizzazione di farciture salate

  • Preparazione di farciture a crudo e da cuocere.
  • Idee per farciture sfiziose e originali.

– – –

FAQ

  1. A chi è rivolto il corso di pasticceria salata?
    Il corso è aperto a pasticceri, panificatori e gestori di attività interessati a migliorare le loro competenze nella preparazione di prodotti salati.
  2. Qual è l’obiettivo principale del corso?
    L’obiettivo è fornire competenze avanzate in impasto, lievitazione e conservazione per eccellere nella pasticceria salata.
  3. Quali materie prime verranno analizzate durante il corso?
    Durante il corso esploreremo le materie prime fondamentali per la pasticceria salata, ottimizzando il loro uso per ottenere prodotti di alta qualità.
  4. Quali tecniche di impasto per la pasticceria salata verranno insegnate?
    Insegniamo tecniche avanzate di bilanciamento degli impasti salati, inclusi metodi diretto e indiretto e l’uso efficace delle paste acide.
  5. Cosa si intende per bilanciamento degli impasti salati?
    Il bilanciamento degli impasti salati si riferisce all’ottimizzazione delle proporzioni degli ingredienti per ottenere la consistenza e il sapore desiderati.
  6. Come vengono gestiti gli impasti con metodo diretto e indiretto?
    Il metodo diretto prevede l’uso immediato degli ingredienti, mentre quello indiretto implica fasi di fermentazione più lunghe per migliorare sapore e consistenza.
  7. Quali sono le tecniche per la gestione della lievitazione?
    Insegniamo tecniche per ottimizzare tempi e temperature durante la lievitazione, cruciale per ottenere prodotti ben lievitati e di alta qualità.
  8. Quali sono le differenze tra le farciture salate a crudo e quelle da cuocere?
    Le farciture a crudo vengono aggiunte dopo la cottura, mentre quelle da cuocere sono integrate prima della cottura per arricchire il prodotto con sapori intensi.

I Docenti del corso

PREZZO

451,00

oppure vuoi maggiori informazioni?

Richiedi maggiori informazioni

Carrello 0