Docente: Renato Bosco

docenti scuola alta cucina in cibum: Renato Bosco
Renato Bosco, classe 1967, a soli 15 anni è entrato nella ristorazione e nel 1985 ha imbracciato la pala per la prima volta quasi per caso ed oggi sono ben trent’anni che è pizzaiolo.

La caratteristica fondamentale del lavoro di Renato è la curiosità che lo spinge costantemente alla ricerca di qualcosa d’innovativo nel mondo della pizza e dei lievitati. Lo spirito di ricerca lo ha portato a confrontarsi con tutti i settori che ruotano attorno ai lievitati e ad approfondire le molteplici tematiche relative alla panificazione e alla pasticceria seguendo corsi con autorevoli esponenti di livello internazionale e, oggi come oggi, il suo tocco è ben distinguibile dagli altri.

Interviene come relatore al congresso internazionale di cucina Identità Golose nelle edizioni che vanno dal 2013 ad oggi. Nel 2018 la sua pizza, assieme a quella di Franco Pepe, è il piatto simbolo della 14° edizione del congresso. E’ membro del prestigioso Richemont Club, dell’associazione Chic-Charming Italian Chefs e Top Italian Chef.

Renato Bosco è uno dei 50 Chef italiani scelti per rappresentare la cucina italiana nel mondo. E’ stato insignito di questo titolo dal Ministro alle Politiche Agricole Maurizio Martina nel 2015 in concomitanza con le celebrazioni di Expo.

A giugno 2018 Renato Bosco è ospite della trasmissione televisiva condotta da Alessandro Borghese Kitchen&Sound che dedica diverse puntate al mondo della pizza e da settembre 2018 prende parte a La Prova del cuoco dove, con appuntamento quindicinale, presenta le sue ricette di pizza nell’edizione condotta da Elisa Isoardi.

Quello che Renato cerca sono nuove consistenze, nuove strutture; portare l’innovazione nel mondo della pizza diventa la sua mission. La sua pizza si veste di mille abiti sorprendenti e colorati, in linea con la sua istrionica personalità.

Alla ricerca sugli impasti Renato Bosco non dimentica mai di affiancare un'attenzione meticolosa alle materie prime che non solo vengono scelte tra le eccellenze italiane, ma seguono sempre la stagionalità, per dare al consumatore l’opportunità di alimentarsi secondo i ritmi della natura.

La spinta innovativa che da sempre caratterizza Renato Bosco, lo ha portato a ideare e creare una nuova sala di degustazione a San Martino Buon Albergo (VR), suo paese natale. Sguardo al futuro e radici che affondano in un territorio ricco di prodotti di assoluta qualità: il nuovo spazio di Renato Bosco racconta una storia in cui passato, presente e futuro si fondono in una proposta eno-gastronomica unica.

Nella primavera del 2017 Renato realizza un progetto molto importante: portare il concept di Saporè (il suo locale storico) in centro a Verona. Due i locali: uno pensato nel cuore delle vie più frequentate dai veronesi e dai turisti; uno spazio per una Pizza Stand UP, da mangiare passeggiando tra la Torre del Lamberti e Piazza delle Erbe.

Il secondo locale è una Sala Degustazione dove Renato propone la stessa ampia offerta di Saporè a San Martino. Intanto la sede storica di Saporè si amplia portando la sala della pizzeria contemporanea di Renato Bosco nella piazza del paese.

In Via Ponte (sempre a S.Martino) rimane il comando generale che si rinnova e si amplia con Saporè PizzaBakery: una zona shop con le proposte firmate da Renato Bosco e prodotti selezionati tra le eccellenze italiane. Oltre alla proposta take away, ci saranno diversi posti per fermarsi ed assaggiare le diverse proposte di pizza, pane e dolci...e qualche new entry sfornata direttamente dal laboratorio di Bosco.

Renato Bosco
http://www.boscorenato.it/