stage pizzaiolo dalla teoria alla pratica

Da apprendista a professionista: in mezzo c’è lo stage pizzaiolo giusto!

Pizza. Quale parola riuscirebbe a racchiudere più emozioni, ricordi e sapori in sole cinque lettere? Evidentemente nessuna! Ed è il successo di questo antico disco di pasta, che racconta sopra ogni altra cosa di condivisione e versatilità. Rappresenta il Made in Italy più di ogni altro piatto, ma anche la necessità di mangiar bene in maniera veloce. E’ questo a renderlo un evergreen, questo spirito perennemente contemporaneo a conferirgli un fascino sospeso e senza tempo. Ecco spiegato il perché fare l’apprendista pizzaiolo è il desiderio di tanti ragazzi.

Corsi pizzaiolo con stage

Molti di loro hanno preso parte al nostro corso professionalizzante IN Pizzeria dedicato agli aspiranti, ma anche a chi vuole migliorare e confrontarsi con riconosciuti maestri del settore. IN Pizzeria è un corso per pizzaiolo con stage finale altamente qualificante, composto a 7 moduli, lezioni in aula e in laboratorio e guidato da maestri pizzaioli di indiscussa fama.

Gli apprendisti pizzaioli iscritti al corso pizza con stage, hanno trascorso un mese immersivo nella nostra struttura di Pontecagnano Faiano, a cui ha fatto seguito un altro mese di tirocinio presso una delle strutture convenzionate, tra cui Angelino ai Fori di Roma, la pizzeria Negri di Pontecagnano Faiano (l’unica stellata d’Italia) e la pizzeria Sesto Gusto di Torino.

Ecco che alla teoria segue una pratica importante, per fare i conti con la realtà del lavoro, i problemi pratici e i ritmi effettivi di un lavoro entusiasmante ma faticoso.

Tirocinio pizzaiolo: un momento strategico

Il tirocinio pizzaiolo è un momento fondamentale per poter misurare il proprio percorso ed il livello formativo raggiunto, confrontandosi con chi questo lavoro lo fa da tempo e da cui ha ottenuto grandi soddisfazioni personali e professionali.

Un piatto così versatile, inoltre, ha subìto negli anni evoluzioni inattese ed oggi molto amate. Partendo dalla tradizione non mancano focus dedicati sulla pizza quadrata romana, ma anche sulle versioni gourmet che ancora tengono banco nelle discussioni di settore.

Anche questo, quindi, è ormai un settore complesso che necessita della giusta formazione per potersi distinguere.

Diventare un apprendista pizzaiolo a Napoli così come ovunque in Italia, richiede l’attenta conoscenza delle materie prime, la scoperta del mondo della lievitazione, ci sono le tecniche di impasto e di preparazione, le diverse cotture, nonché la lunga e peculiare storia della pizza napoletana che ha influenzato (inevitabilmente!) tutte le altre possibili “scuole”.

Perché “una semplice Margherita può essere la più nobile delle ordinazioni” ed è sempre importante partire da basi solide per arrivare in alto!

Tags: