tra i partner della scuola in cibum c'è san salvatore

San Salvatore tra i partner della Scuola In Cibum

La Scuola di Alta Formazione Gastronomica In Cibum si avvale della proficua collaborazione di prestigiosi partner, tra questi vi è San Salvatore. I nostri partner ci hanno aperto, dunque, le porte del loro mondo raccontandosi e illustrando le ragioni di questa partnership.

San Salvatoretradizione e innovazione per una produzione d’eccellenza

Di cosa si occupa San Salvatore?

San Salvatore 1988 è un’azienda agricola biologica ad impatto zero specializzata in primis nella produzione di vino, olio d’oliva e prodotti caseari. È volutamente posizionata nel cuore del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, in aree mai toccate da coltura intensiva.

                                                                    

Perché scegliere San Salvatore?

San Salvatore 1988 è un laboratorio a cielo aperto, un progetto di sviluppo agricolo in cui tradizione e innovazione si fondono per creare una produzione ecosostenibile e di grande valore qualitativo. Noi diciamo sempre che in San Salvatore non coltiviamo la terra, ce ne prendiamo cura, assecondandone la vocazione. È per questo che per tutte le nostre coltivazioni utilizziamo solo processi biologici, preparati biodinamici o innovazioni tecnologiche che ci permettono di non utilizzare pesticidi. L’avanguardia tecnologica ci consente anche di ridurre al minimo i solfiti presenti nei nostri vini con la conseguenza che il prodotto finale non arreca i classici fastidi da solfiti come mal di testa e mal di stomaco.

 

Quali sono i progetti futuri di San Salvatore?

I progetti futuri sono tanti e sono tutti legati dalla volontà di porci come ambasciatori del nostro meraviglioso Cilento. Questa terra ha tanto da offrire ma ancora non le è stata data l’attenzione che merita, intendiamo quindi continuare a raccontarla attraverso una serie di eventi fieristici e di incoming.

 

La partnership tra San Salvatore e la Scuola di Alta Cucina In Cibum

Quali sono i motivi che hanno spinto San Salvatore a diventare partner di In Cibum?

San Salvatore vuole sostenere il progetto di una scuola del nostro territorio che fornisca ai giovani le competenze per rimanere, per non emigrare e per saper fare.

 

Cosa si aspetta da questa partnership?

Ci aspettiamo di ampliare la percezione della nostra immagine associandola ulteriormente al mondo della cultura enogastronomica di alta gamma.

 

Quanto è importante la formazione dei giovani nel settore food & beverage?

In tutti i settori la formazione è importante ma nel food & beverage è cruciale, fa la differenza tra chi ce la fa e chi rimane indietro. Stiamo parlando di un settore altamente competitivo e performante, in cui la sola passione e l’esperienza pratica non possono e non devono bastare.

 

Perché scegliere la scuola di cucina In Cibum?

Perché In Cibum è una realtà dinamica, in costante aggiornamento, un punto di riferimento nella formazione d’eccellenza.

Tags: