corso produzione birra artigianale

La produzione della birra artigianale, un nuovo trend del mercato

Cosa c’è di meglio, in una calda serata estiva, di una birra gelata? Semplice, una birra artigianale gelata! La definizione di birra artigianale è ormai di dominio pubblico ma, probabilmente, non tutti ne conoscono l’esatto significato.

Vediamo quindi cosa sono le birre artigianali, cosa distingue la produzione birra artigianale dalle birre classiche e come diventare uno specialista del settore.

Cosa sono le birre artigianali

Nel 2016, in Italia, è stata data una definizione legislativa su che cosa sono le birre artigianali, aspetto alquanto innovativo nel contesto internazionale. La legge 154/2016 chiarisce cosa significa birre artigianali e recita così:

“Si definisce birra artigianale la birra prodotta da piccoli birrifici indipendenti e non sottoposta, durante la fase di produzione, a processi di pastorizzazione e microfiltrazione. Ai fini del presente comma si intende per piccolo birrificio indipendente un birrificio che sia legalmente ed economicamente indipendente da qualsiasi altro birrificio, che utilizzi impianti fisicamente distinti da quelli di qualsiasi altro birrificio, che non operi sotto licenza e la cui produzione annua non superi i 200mila ettolitri, includendo in questo quantitativo le quantità di prodotto per conto terzi.”

Tutto sulla produzione della birra artigianale

Il 22 luglio, presso la Scuola di Alta Formazione Gastronomica In Cibum a Pontecagnano Faiano (SA), si terrà la Masterclass In Cibum “Le birre artigianali: caratteristiche e abbinamenti con il cibo.

Teo Musso, uno dei rappresentanti più significativi di un nuovo modo di intendere la birra, rigorosamente artigianale, condurrà i partecipanti nel mondo delle birre, dalle differenti tipologie fino al corretto abbinamento con il cibo.

La masterclass si suddivide in due moduli. Il primo tratterà i seguenti argomenti:

  • Storia e introduzione al mondo delle birre artigianali
  • Materie Prime (le diverse tostature, luppoli, ecc.)
  • Tipologie di birre

Il secondo invece sarà dedicato a:

  • Abbinamento cibo-birra
  • Degustazione birre della selezione Baladin

Il docente Teo Musso

Matterino “Teo” Musso, classe 1964, nasce a Carrù, un piccolo paese nelle Langhe, da genitori contadini che gli trasmettono i valori della terra e del lavoro. Teo, uomo eclettico e grande comunicatore, è considerato uno degli esponenti più significativi di un nuovo modo di intendere la birra: rigorosamente artigianale e preferibilmente da abbinare al cibo.

Birrificio Baladin tra i partner

Il birrificio Baladin nasce nel 1996 a Piozzo, piccolo paese nelle Langhe in provincia di Cuneo, per opera del suo fondatore e mastro birraio Teo Musso. Oggi Baladin è sinonimo di birra artigianale italiana, conquistando un numero sempre crescente di consumatori in Italia e all’estero.

Informazioni utili

La Masterclass ha una durata di 14 ore ed è rivolta a pasticcieri, chef, cuochi e a tutti i professionisti della ristorazione interessati all’aggiornamento e all’approfondimento professionale. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Per ulteriori informazioni, o per partecipare, è possibile telefonare ai seguenti numeri: 0828 370305 – 393 8460835, o mandare una e-mail all’indirizzo info@incibum.it.

Tags: