Image Alt

Il ruolo sociale del cuoco moderno. Niko Romito con In Cibum al Giffoni Film Festival

  /  Docenti e Maestri di Cucina   /  Il ruolo sociale del cuoco moderno. Niko Romito con In Cibum al Giffoni Film Festival

Il ruolo sociale del cuoco moderno. Niko Romito con In Cibum al Giffoni Film Festival

Niko Romito, tre stelle Michelin in soli 7 anni. Chef autodidatta, a pochi esami dalla laurea in Economia a Roma ha scelto di continuare quella che era una tradizione di famiglia, rilevando il ristorante del padre mancato all’improvviso.

Sarà lui il docente della Masterclass “Powered by In Cibum” pensata per celebrare i 50 anni del Giffoni Film Festival.

Martedì 25 agosto, alle ore 15, una delle sale cinematografiche della Multimedia Valley dei Picentini si trasformerà in un’aula per ospitare una full immersion nella quale Romito toccherà i temi centrali della ristorazione. L’incontro, moderato da Paolo Vizzari gastronomo ed esperto di marketing territoriale, si rivolgerà ai giovani giffoners di età compresa tra i 18 ed i 25 anni.

L’evento formativo che traccerà anche un profilo delle diverse professioni legate al mondo del food avrà come focus tematico i concetti cari a Romito: dal ruolo sociale di un cuoco moderno alla correlazione tra alimentazione e salute; dal cibo inteso come nuovo linguaggio fino al suo potere socio economico.

Quattro asset che rappresentano anche la chiave di volta del percorso di chef Romito che ha portato a risultati importanti: ad oggi il suo gruppo conta 100 collaboratori, impegnati nei ristoranti tra Castel di Sangro, Roma e Milano senza considerare quelli impiegati nei ristoranti Niko Romito all’interno degli hotel Bulgari.

“Studio e ricerca” è il messaggio che Romito lancerà ai giffoners, per dare accesso alla collettività ad una nutrizione migliore, perché il rapporto tra cibo e salute è oggi un assioma imprescindibile. Proprio come il cinema ha saputo far leva sulle contaminazioni dei linguaggi senza perdere la propria identità, così il futuro del mondo food visto da Romito si gioca sul rapporto con i territori, le sue eccellenze e la grande capacità dei futuri cuochi di trasformare un alimento rispettando le sue proprietà ed il suo patrimonio nutrizionale.

“Puntiamo al futuro quando immaginiamo i passi da compiere per formare i nuovi professionisti del complesso ed affascinante mondo del food – sottolinea Mariagiovanna Sansone, direttore di In Cibum – Ne avvertiamo la grande responsabilità, oltre che il piacere. Non a caso abbiamo scelto di essere presenti al Giffoni Film Festival, per il suo 50esimo anniversario, con uno chef come Niko Romito. L’obiettivo è di lanciare ai giovani quella che è la sfida del domani: saper declinare in termini economici e d’identità territoriale la cultura gastronomica italiana”.

In Cibum è la Scuola di Alta Formazione Gastronomica del Mezzogiorno d’Italia, situata nel cuore della Campania e dedicata alla formazione professionale nel settore enogastronomico sotto la guida di chef stellati e dei migliori professionisti della cucina italiani e internazionali.

Grazie alla collaborazione con l’Agenzia per il Lavoro del Gruppo Fmts, specializzata nella ricerca di personale per il settore enogastronomico, la Scuola supporta tutti i partecipanti ai corsi professionalizzanti attraverso i servizi dell’Ufficio Placement, indispensabile per muovere i primi passi nel settore e trovare lavoro nel campo enogastronomico.

User registration

Reset Password