Il Gruppo D’Amico e le iniziative di solidarietà

Le forze in campo impegnate a fronteggiare l’emergenza Coronavirus, ormai da mesi, sono davvero tante. Tra queste, anche molte imprese hanno fatto e continuano a fare la loro parte. È questo il caso del Gruppo D’Amico, leader nella produzione di conserve alimentari, in prima linea per contrastare la crisi prodotta dal Covid-19.

La solidarietà della famiglia D’Amico

Il primo significativo gesto compiuto dal Gruppo D’Amico è la donazione di 100mila euro, destinati ad alcune strutture ospedaliere. Donazione volta a sostenere l’Istituto Nazionale Tumori Fondazione G. Pascale (per la ricerca scientifica contro il Covid-19) e la Protezione Civile che in questo momento delicato sta fronteggiando con professionalità l’emergenza sanitaria.

L’amministratore delegato Sabato D’Amico, a nome di tutta la famiglia, ha voluto così fornire un aiuto concreto, augurandosi che le donazioni possano supportare l’indispensabile lavoro di medici, infermieri e operatori sanitari che, con impegno e generosità, tutti i giorni affrontano il virus e si prendono cura di chi ha bisogno.

Il Gruppo D’Amico torna “on air” con uno spot tv

D’Amico, però, non si è fermato qui! Con la realizzazione di uno spot TV, diretto da Ferzan Özpetek e trasmesso sulle reti Sky, ha voluto inviare un messaggio di solidarietà e vicinanza a tutti gli italiani, attraverso un hashtag tanto semplice quanto significativo: #TorneremoDiNuovoInsieme.

La campagna pubblicitaria, suddivisa in cinque spot da 15’’, ha visto come protagoniste le emozioni che i prodotti D’Amico suscitano all’assaggio, come incanto, allegria e stupore. Un modo per comunicare la vicinanza del Gruppo alle persone, in questo momento così particolare, invitandole a riscoprire il piacere di stare insieme in famiglia.

Il Gruppo D’Amico rafforza il brand on-line e adotta nuove strategie di comunicazione e marketing

Il Gruppo D’Amico, inoltre, ha raccolto la nuova sfida lanciata dall’emergenza per migliorare e rivedere le proprie strategie di marketing e comunicazione.

Riadattamenti e riorganizzazioni delle attività di comunicazione e marketing sono frutto del periodo particolare che stiamo vivendo. Sono state annullate importanti attività offline, come la partecipazione ad eventi, manifestazioni o attività di show cooking, ma l’emergenza è stata anche l’occasione per rafforzare alcune attività digital e di real time marketing.

Grazie alla tempestiva attuazione di nuove strategie improntate sul digital, D’Amico sta ottenendo ottimi risultati in termini di rafforzamento della propria brand image, dell’engagement e del proprio e-commerce.

In primo luogo, l’e-commerce aziendale, che è stato implementato, è diventato un canale fondamentale per continuare a raggiungere il target di riferimento, che non solo riceve in pochi giorni i prodotti D’Amico comodamente a casa, ma può anche usufruire di una serie di benefit.

Grazie alle tante attività sviluppate e proposte ogni giorno ai follower sui principali social network, anche il real time marketing ha avuto un notevole sviluppo. Il diverso tipo di coinvolgimento degli utenti si concretizza, ad esempio, nell’invito ad essere interattivi con il brand, non solo attraverso la realizzazione di ricette con i prodotti D’Amico, ma anche nell’apertura di un dialogo fatto di suggerimenti e partecipazione alla vita aziendale.

Inoltre, le collaborazioni e gli investimenti su blog e piattaforme certo non mancano. L’Azienda, infatti, sta investendo in banner pubblicitari su diverse testate, con comunicazioni mirate. Investimenti, dunque, che hanno come focus l’online ma, come già raccontato, anche i media televisivi.

In questo periodo particolare il Gruppo D’Amico vuole esprime il suo sostegno e la sua vicinanza agli italiani con la presenza su tutti i canali che ci permettono di raggiungere facilmente e rapidamente il target – dichiara Maria D’Amico, Marketing Manager del Gruppo. Grazie a tutte queste attività abbiamo la possibilità di trasmettere al meglio i valori che da sempre ci rappresentano: la vicinanza al territorio, la socialità, la qualità e varietà degli ingredienti, la valorizzazione di piatti tipici della tradizione culinaria italiana e la ricerca di ricette sempre nuove per soddisfare anche i palati più esigenti. Allo stesso tempo, ci stiamo preparando ad affrontare i possibili scenari futuri attraverso nuovi e ambiziosi progetti.