Docente: Luca Abbruzzino

docenti scuola di cucina in cibum: abbruzzino
Luca Abbruzzino, classe 1989, pur essendo figlio d’arte non sviluppa da subito la passione per i fornelli. È solo dopo aver conseguito il diploma di maturità scientifica e aver intrapreso la Facoltà di Economia e commercio che scopre la sua vocazione. Precisamente ciò avviene quando il padre Antonio Abbruzzino lo sposta dalla sala alla cucina e, da allora, quello diventa il suo habitat.

Il giovane Luca mostra fin da subito un talento cristallino, sviluppato anche grazie a numerosi stage presso maestri del settore del calibro di Gennaro Esposito, Enrico Crippa, Mauro Uliassi, Pier Giorgio Parini. Nel 2012 avviene il passaggio di consegne tra padre e figlio e nel 2013 il Ristorante Abbruzzino, a Catanzaro, conquista la prima stella Michelin.

I frutti del lavoro di Luca sono evidenti, una cucina fresca che si allontana dagli stereotipi tipici della gastronomia meridionale senza però rinnegare i prodotti della propria terra. Sperimentare è la parola d’ordine, sfruttando e valorizzando le eccellenze del territorio ed esaltandone freschezza e stagionalità. Al centro vi sono materia prima e piatto ma liberi dai limiti imposti dalle ricette della tradizione.

Numerosi i riconoscimenti raccolti da Luca nel giro di pochi anni, oltre alla stella Michelin arrivano infatti anche due cappelli Le Guide de L’Espresso, la finale di S.Pellegrino Young Chef 2015, Miglior Giovane chef d'Italia 2016 per le Guide de L'Espresso. Inoltre, insieme ad altri suoi colleghi chef, crea Cooking Soon, progetto volto a rivalutare cucina, prodotti e realtà calabresi.

 1 stella Guida Michelin
 2 cappelli Guide de L’Espresso

Ristorante Abbruzzino - Cava-cuculera Nobile (CZ)
http://www.abbruzzino.it/