fbpx
come diventare pizzaiolo professionista

Come diventare pizzaiolo professionista

Un mestiere tanto antico quanto popolare quello del pizzaiolo. Un artista pop che crea la sua tela per poi decorarla con estro e passione. Una professione a metà tra arte e scienza, tecnica e fantasia, tradizione e innovazione. Questo e tanto altro è il pizzaiolo, capace di plasmare elementi poveri come acqua, farina, lievito, olio e sale per dare vita alla sua creatura e soddisfare i palati dei più golosi.

Formazione per diventare pizzaiolo

Pizzaiolo non ci si improvvisa, spesso è un mestiere che si tramanda di generazione in generazione ma, a prescindere se si è “figli d’arte” o meno, è sempre opportuno seguire uno specifico corso di formazione e conseguire un attestato di pizzaiolo. Innanzitutto armatevi di passione, determinazione e voglia di imparare perché i turni di lavoro sono duri e la gavetta da fare è tanta, tuttavia, se riuscirete ad emergere, anche le gratificazioni e le retribuzioni non saranno da meno. Ovviamente per diventare pizzaiolo non bastano la teoria in aula e la pratica in laboratorio, fondamentale è anche lo stage presso una struttura qualificata per rendersi conto, effettivamente, del lavoro che si andrà a svolgere e per “rubare”, ad un esperto del settore, quei piccoli segreti e accorgimenti che ogni pizzaiolo adotta.

Attestato pizzaiolo: arriva il corso IN Pizzeria di In Cibum

IN Pizzeria è un percorso formativo esclusivo ed altamente professionalizzante dedicato ad aspiranti pizzaioli ed affidato a maestri del settore. Si svolgerà in sessioni didattiche che si terranno dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 18.00. Il corso avrà una durata complessiva di 648 ore di cui 176 di aula, 152 di laboratorio e 320 di stage. Programma del corso:

Modulo 1. Etica del lavoro e cultura del lavoro

  • Orientamento al lavoro ed autoimprenditorialità.
  • Contesto territoriale: storia e tradizioni dei luoghi della pizza.
  • Normativa di settore: sicurezza e HACCP.
  • Trattamenti a norma di legge degli allergeni e delle intolleranze alimentari.
  • Conoscenza del contesto di lavoro: la ristorazione e le sue regole.
  • Inglese base e tecnico.
  • Organizzare il posto mobile di lavoro: spazi e attrezzature della pizzeria.
  • Food cost e monitoraggio delle scorte.
  • Preparazione del forno e corretta disposizione delle materie prime.
Modulo 2. Merceologia e chimica degli alimenti
  • Materie prime per impasti e condimenti: proprietà, cicli di lavorazione, modalità di trasformazione.
  • Tipologie e qualità di farine e lieviti – Focus su farine e grani antichi.
  • Gli ingredienti base: acqua, sale, pomodoro, olio e formaggio.
  • Le caratteristiche dei principali nutrienti: glucidi, lipidi, proteine, vitamine e minerali.
  • Proprietà nutrizionali dei principali alimenti – Focus sulla celiachia.
  • Implicazioni chimico-fisiche nella formazione degli impasti.
  • Ingredienti base per la preparazione della pizza: caratteristiche organolettiche e loro apporto calorico.
  • Modalità di conservazione e possibili alterazioni.

Modulo 3. L’arte della lievitazione

  • Lievitazione classica: acqua farina e lievito.
  • Lieviti naturali e masse da ripieno.
  • Impasti con lievito madre.
  • Lieviti naturali e masse da ripieno.
  • Impasti con lievito madre.
  • Impasti senza glutine.
  • Lavorazione, cottura, applicazione e conservazione del lievito.

Modulo 4. Tecniche d’impasto e preparazione

  • Le fasi di lavorazione della pizza: la selezione degli ingredienti, l’impasto, la lievitazione.
  • Impasti diretti e indiretti.
  • Tipologie di impasto: biga, poolish, autolisi.
  • Preparazione del topping: staglio e distesa dell’impasto.
  • Abbinamento e combinazione degli ingredienti.
  • La guarnitura.
  • Pizza romana, pizza in pala e pizza in teglia.

Modulo 5. La cottura

  • Le diverse tipologie di cottura.
  • Forno a legna.
  • Forno elettrico.
  • Forno a gas.
  • Tecniche di analisi sensoriale.
  • Tecniche e principi scientifici di abbinamento – Focus sul mondo della birra.
  • La pizza fritta.

Modulo 6. La pizza Napoletana

  • La storia della pizza napoletana artigianale.
  • Gli ingredienti dell’impasto della pizza napoletana.
  • Il pomodoro San Marzano D.O.P.
  • Il processo di lavorazione artigianale della pizza napoletana..

Modulo 7. Marketing & comunicazione

  • Autoimprenditorialità ed employability.
  • Autopromozione sui social media.
  • Gestione efficiente dell’attività ristorativa: focus sulle strategie di marketing e comunicazione.
  • Food communication e marketing.
  • Restaurant marketing.
  • Location based marketing.
IN Pizzeria si terrà presso la Scuola di Alta Formazione Gastronomica In Cibum, a Pontecagnano Faiano (SA), Via Leonardo da Vinci 17/A. Il corso si concluderà con un tirocinio presso una struttura d’eccellenza.

 
Tags: